ACQUAPENDENTE – Nuovo importante “giro di vite” dell’Amministrazione Comunale di Acquapendente sulla gestione rifiuti. Con ordinanza N°16 di carattere contingibile ed urgente, viene aperto ufficialmente anche se con step provvisorio (durata sei mesi) un centro raccolta differenziata in Località Cufone.

Nel quale si autorizza il conferimento di 22 tipologie di rifiuti pericolosi e non pericolosi: 1) Imballaggi in carta e cartone; 2) Imballaggi in materiali misti; 3) Imballaggi in legno; 4) Imballaggi metallici; 5) Imballaggi di vetro 6) Imballaggi in plastica; 7) Imballaggi contenenti residui di sostanze pericolose o contaminati da tali sostanze; 8) Carta e Cartone; 9) Vetro; 10) Tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio; 11) Apparecchi fuori uso contenenti clorofluorocarburi, apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso contenenti componenti pericolosi; 12) Oli e grassi; 13) Medicinali citotossici e citostatici; 14) Batterie ed accumulatori; 15) Vernici, inchiostri, adesivi, e resine contenenti sostanze pericolose; 16) Legno; 17) Plastica; 18) Metalli; 19) Rifiuti degradabili; 20) Rifiuti ingombranti; 21) Toner per stampa esauriti; 22) Rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione. L’ordinanza sottolinea inoltre che la gestione di raccolta è affidata alla Società Cooperativa Idealservice con sede legale in via Baldassella 90 – Pasian di Prato Udine che gestisce in allatto il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani del Comune.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email