Protagonisti nel primo weekend della rassegna “A cielo aperto” le compagnie Attori e Tecnici e I Bardi

Primi due spettacoli ad Acquapendente, nell’Anfiteatro Cordeschi, per la rassegna di prosa, danza e musica “A cielo aperto“, organizzata dal Teatro Boni con direzione artistica di Sandro Nardi, con il sostegno di Comune di Acquapendente e Regione Lazio. Un’iniziativa che vuole sottolineare il ruolo centrale della cultura e dello spettacolo dal vivo nella vita del paese e per il benessere delle persone.

Si inizia sabato 2 luglio 2022 alle ore 21.00 con “Teorema della Rana“, testo teatrale di N.L. White portato in scena da Alt Academy e Cooperativa Attori e Tecnici, per la regia di Luca Ferrini. In scena, oltre allo stesso Ferrini, Alberto Melone, Valentina Martino Ghiglia, Chiara Bonome, Simone Balletti, Valerio Camelin, Virginia Bonacini, Chiara David. Alle ore 20 apericena nell’affascinante Anfiteatro Cordeschi, struttura architettonica di teatro elisabettiano, come il “Corral” in Spagna e il “The Globe” a Londra e Roma.

Per un gestore di teatro che non riesce più a fare cassa lo spettro del fallimento si avvicina di giorno in giorno. Ma che succede se questi trova il modo, assai lontano dalla legalità, per ottenere dal governo molti più sussidi di quelli previsti? E che succede se poi si pente e decide di fare retromarcia? La risposta è: il caos. Caos che diventa una vera e propria farsa dall’irresistibile comicità che ironizza sul sistema sanitario e sui paradossi della nostra società che, purtroppo, vede molto spesso il denaro sprecato a favore di finti invalidi o disoccupati che truffano sanità pubblica e previdenza sociale, danneggiando chi di quel denaro avrebbe veramente bisogno. Uno spettacolo che prende di mira le pratiche burocratiche spesso lente ed ingarbugliate, che mettono in secondo piano i reali bisogni delle persone, laddove la soluzione talvolta potrebbe essere davvero immediata e semplice.

Domenica 3 luglio, sempre alle 21.00, ancora teatro con la compagnia I Bardi in “Ardenteamor“, con Cesare Cesarini, che è anche il regista, Anita Pusceddu, Michela Cecchetti e la Piccola Orchestra I Diti Intorpiditi composta da Nando Paggetti, Damiano Mercuri, Mimmo Gusman, Olena Kurkina. Nata nel 2015 a Roma con William Shakespeare come ispirazione, la compagnia I Bardi ha formato numerosi attori e doppiatori. Per Cesarini si tratta di un gradito ritorno ad Acquapendente.

L’Anfiteatro Cordeschi si trova ad Acquapendente (VT) in Via Onanese 3. Inizio spettacoli ore 21.00. I biglietti si possono prenotare online sulla piattaforma Vivaticket. Per informazioni: 334.1615504 – www.teatroboni.it.

Articolo precedenteFdI Viterbo: “L’assessore regionale Troncarelli dopo la sconfitta dovrebbe dimettersi”
Articolo successivoViterbo. Giovane sorpreso in possesso di droga, arrestato dalla Polizia di Stato