ACQUAPENDENTE – Il Comune di Acquapendente ratifica ufficialmente la proroga del servizio di protezione per richiedenti asilo nido e rifugiati (21 persone in totale con 15 soggetti in via ordinaria ed oltre 6 per accoglienza straordinaria), indicendo bando di gara procedura aperta per appalto servizi (testo integrale consultabile e stampabile nella Sezione albo pretorio sito www.comuneacquapendente.it e sul profilo Centrale Unica di committenza www.altatuscia.vt.it – pec cmaltatuscia@legalmail.it) avente come oggetto affidamento del servizio di accoglienza integrata nell’ambito del progetto S.P.R.A.R. (Sistema di Protezione per richiedenti asilo e rifugiati) di cui al Decreto del Ministero dell’interno 10 Agosto 2016. Della durata di 22 mesi (data presumibilmente d’inizio 01 Marzo 2018 e termine 31 Dicembre 2019), finanziato con il Contributo Ministero Interno – Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione prevede un importo complessivo di € 469.483,85.

Commenta con il tuo account Facebook