“Al cospetto della Statua della Madonna del Fiore la Parrocchia Vi augura che nel futuro si possano realizzare i Vostri desideri di bene che portate nel cuore. Possiate essere costruttori operosi del regno di Dio, di quella civiltà dell’amore che è responsabilità di ognuno. In bocca al lupo ragazzi”.

Questo l’appello del Parroco Don Enrico Castauro durante un incontro svolto con i maturandi quinta superiore accorsi numerosi presso la Basilica Concattedrale del Santo Sepolcro. Importante comunicazione anche ai fedeli sull’organizzazione delle cerimonie religiose.

Che dopo l’accordo tra Governo e Cei avranno una maggiore ampiezza di quantità anche se con le restrizioni necessarie in questa fase di convivenza con il virus.

“Durante i giorni feriali”, ha sottolineato il Parroco, “ad Acquapendente si svolgerà un’unica cerimonia religiosa. Prevista alle ore 10.00 presso la Chieda di S.Agostino potrà accogliere un numero massimo di 50 persone. Unica cerimonia religiosa anche nelle giornate di Sabato. Sempre nella stessa Chiesa e con la medesima capienza fedeli alle ore 18.30. Quattro invece gli appuntamenti domenicali: Chiesa San Francesco alle ore 09.00 (massimo 46 fedeli), Chiesa S.Agostino ore 10.00 (massimo 50 fedeli), Basilica del Santo Sepolcro ore 11.00 (massimo 50 fedeli), Chiesa di San Lorenzo ore 18.30 (massimo 30 fedeli). Per quanto riguarda la Frazione di Torre Alfina previste due cerimonie religiose infrasettimanali: appuntamenti il Lunedì ed il Mercoledì alla Chiesa parrocchiale alle ore 09.00 (massimo 26 posti). Sempre nella stessa chiesta appuntamento il Sabato alle ore 17.00 (massimo 26 posti) e la Domenica alle ore 11.30. Nella Frazione di Trevinano, infine, unico appuntamento infrasettimanale quello di Giovedì alle ore 10.00 (massimo 26 persone). Lo stesso numero di persone la massima capienza prevista nell’unica celebrazione domenicale.