ACQUAPENDENTE – C’è grande fermento nella cittadina di Acquapendente per l’annuale appuntamento dedicato alla Madonna del fiore e ai Pugnaloni, che quest’anno si festeggia domenica 21 maggio.

I preparativi sono già iniziati, le tavole cominciano ad essere colorate delle prime foglie, a volte verdi e brillanti, a volte scure e cupe come la notte. Il mosaico creato dalle pazienti ed esperte mani degli aquesiani sta prendendo colore, ma si dovrà aspettare la vigilia della festa per veder sbocciare sulle tavole i coloratissimi fiori freschi.

Questa è la più antica e importante festa aquesiana e per rendere omaggio agli stupendi Pugnaloni e vivere la festa in tutte le sue accezioni, già dal 14 maggio è possibile immergersi nel suo folclore. Il Palazzo Vescovile, sede del Museo della città, dedica un’intera sezione alla festa, ospitando con orgoglio due Pugnaloni: quello del gruppo 6+6 Santo Sepolcro e il vincente del 850^ anniversario realizzato dal gruppo Seleçao Corte Vecchia. Queste opere d’arte effimere entrano così a far parte della collezione museale e potranno essere ammirate tutto l’anno dai visitatori del Museo.

A rendere ancora più ricca la sezione, l’esposizione di due abiti femminili in stile rinascimentale gentilmente prestati al Museo dal Corteo Storico Città di Acquapendente e un abito corredato della sua bandiera, del Gruppo Sbandieratori Madonna del Fiore, gruppi che animano da anni uno dei momenti cardine del folclore della festa.

Negli spazi della mostra sarà possibile ammirare anche delle riproduzioni video sulle fasi salienti della ricorrenza, dalla realizzazione del Pugnalone, alla premiazione.

Questa mostra temporanea è stata realizzata grazie alla disponibilità del direttore del Museo della città Andrea Alessi, del Comune, della Proloco di Acquapendente, dei gruppi dei Pugnaloni, della Coop. L’Ape Regina e di tutti coloro che per amore della festa hanno contribuito.

Domenica 14 maggio dalle ore 10.00, si aprono ufficialmente i festeggiamenti con una bellissima manifestazione nelle piazze e vie del centro storico con: mercatini di artigianato, banchi gastronomici, esposizioni di artisti e artigiani locali, trucca bimbi, attività ludiche per bambini e la premiazione dei Mini Pugnaloni.

Ecco tutto il programma completo:

Ore 8:00 Trekking partenza e arrivo Piazza G. Fabrizio;
Ore 9:00 Apertura esposizione: “Le specie botaniche dei Pugnaloni” (Torre Julia De Jacopo);
Ore 10:00 Mercatini di artigianato (Piazza G. Fabrizio); Banchi gastronomici (Piazza Oberdan); Infiorate per le vie del Centro Storico con la partecipazione degli infioratori di Torre Alfina e di Bolsena e Peperino in Fiore di Vitorchiano; Apertura esposizioni di artisti e artigiani locali; Apertura esposizione: “Tutto quello che dovete sapere sui Pugnaloni” (Palazzo Vescovile);
Ore 11:00 Esposizioni dei Mini Pugnaloni (Piazza G. Fabrizio); Trucca bimbi (Fontana del Rigombo);
Ore 15:00 Apertura attività̀ ludiche;
Ore 15:00-18:00 Legnoland (Piazza Nazario Sauro);
Ore 16:00-17:00 Fiori, Colori, Pugnaloni a cura dell’Aperegina (Piazza G. Fabrizio);
Ore 18:00 Premiazione Mini Pugnaloni (Piazza G. Fabrizio).

Il Museo della città sarà visitabile venerdì, sabato e domenica, festivi e prefestivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Per informazioni Centro Visite Comune Acquapendente 800.411.834 (interno zero), Coop L’Ape Regina 0763-730065, 388 8568841, eventi@laperegina.it. Vi aspettiamo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email