Allestiti in Piazza Girolamo Fabrizio e nelle frazioni di Trevinano e Torre Alfina

Si è svolta nel giorno festivo dell’8 dicembre la cerimonia di accensione degli alberi di Natale realizzati ad Acquapendente e nelle frazioni di Trevinano e Torre Alfina.

Nel centro storico di Acquapendente è stato allestito un tradizionale abete con luci e addobbi in Piazza Girolamo Fabrizio, presso il palazzo comunale, in collaborazione con la Pro Loco.

Trevinano la comunità locale ripropone l’albero inaugurato lo scorso anno, la cui struttura e copertura erano state realizzate durante il periodo di chiusura per pandemia e assemblate e rifinite quando sono tornate possibili le attività in presenza. Si tratta di un albero di comunità che, sempre nel 2021, ha ottenuto il terzo premio al concorso “Accendi il tuo Comune” promosso dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Quindi, l’albero di Natale di Torre Alfina è anch’esso un albero di comunità e presenta una struttura in ferro interamente rivestita da palline colorate, realizzate artigianalmente all’uncinetto.

Con queste e altre iniziative in occasione delle festività natalizie, l’amministrazione comunale conferma la sua presenza e volontà di coinvolgimento di tutto il territorio comunale nella vita della città, in particolare delle piccole comunità delle frazioni, custodi di un importante patrimonio di saperi e tradizioni. Un ringraziamento agli uffici comunali e agli operai per la fattiva collaborazione nel realizzare queste iniziative.

Articolo precedenteElezioni Regionali Lazio, molte indecisioni sui nomi delle candidature finali
Articolo successivoRotelli (FDI): “Con il successo alle elezioni dell’Università Agraria il centro-destra dimostra compattezza e grande pragmatismo”