ACQUAPENDENTE – Con Delibera di Giunta il Comune di Acquapendente accoglie la proposta progettuale di una Società di Venezia per l’apertura di uno “Sportello politiche Attive”.

“Intendiamo assumere un ruolo attivo”, sottolinea il Sindaco Dottor Angelo Ghinassi, “dando priorità di mandato amministrativo ad un articolato pacchetto di politiche attive del lavoro ed a forme rinnovate di intervento sociale a favore dei inoccupati e/o disoccupati. La gravissima crisi socio-economica ed occupazionale è infatti un fenomeno che connota la condizione delle nostre comunità con numeri e caratteristiche preoccupanti e che la stessa pone il Nostro Comune nella condizione di primo destinatario di aspettative importanti ed urgenti da parte dei propri cittadini, delle varie istanze della Società civile e della comunità amministrata nel suo complesso.

I bisogni sociali rappresentati ai servizi, sia quelli tradizionali delle fasce fragili della popolazione si quelli di nuova generazione, minano alle fondamenta le strutture dei nuclei familiari. Tale situazione impone un ripensamento generalizzato delle politiche sociali e della loro integrazione con solide e concrete politiche attive del lavoro. Riteniamo quindi opportuno agevolare esperienze in grado di sensibilizzare sia la cittadinanza, sia la parte imprenditoriale del territorio in modo da mettere in relazione la domanda con l’offerta di lavoro, permettendo di realizzare e-o coadiuvare interventi di sostegno per l’inserimento ed il reinserimento dei cittadini del mondo del lavoro”.

La finalizzazione progetto potrà avvalersi di interessanti servizi aggiuntivi: 1) 2 ore a settimana di back-office per attività di scouting, gestione documentale, relazione con il territorio, ricerca e selezione per l’avvio di attività laboratoriali; 2) Un laboratorio del lavoro al mese della durata massima di 20 ore, del valore di circa € 2.000,00 totalmente a carico di Umana, da organizzarsi compatibilmente con la disponibilità e la motivazione dei candidati stessi; 3) Possibilità di organizzare uno o più corsi di formazione professionale totalmente a carico di Umana qualora emergesse, da parte del territorio e dei candidati, la necessità e motivazione di acquisire nuove competenze.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email