Dopo la giornata di giovedì un po’ incerta, anche per il temporale che sembrava incombente, con un afflusso di persone un po’ al di sotto delle aspettative, nella serata di venerdì il “Viaggio nella Civiltà Contadina e Artigiana” di Acquapendente è ripreso alla grande.

La gente ha riempito gli stands gastronomici, gli spettacoli, le mostre e tutto il centro storico ha preso nuova vita.

Ci aspettiamo che le due serate finali di sabato e domenica, come sempre è avvenuto, siano ancora più affollate, premiando l’impegno degli organizzatori e di tutte le persone che da più di 20 anni tengono viva questa manifestazione, che da sempre ha l’ambizione di tenere insieme gastronomia e cultura popolare.

Rinnoviamo l’invito agli aquesiani di uscire e partecipare e agli altri di venire ad Acquapendente per conoscerci, perché non c’è miglior modo che farlo in allegria.

Commenta con il tuo account Facebook