Angelo Ghinassi, sindaco di Acquapendente

Il Sindaco di Acquapendente, Angelo Ghinassi, replica alla dichiarazione della Lega su sistema videosorveglianza: «Confermiamo ai cittadini che, a differenza di quanto sostenuto in altre sedi, il sistema di videosorveglianza è attivo dal mese di Aprile. I malfunzionamenti rilevati in alcune telecamere, cosa abbastanza normale nei primi mesi di esercizio di un sistema così complesso, che ha bisogno comunque di un periodo di collaudo, sono stati prontamente comunicati dall’ufficio di polizia municipale alla ditta esecutrice dei lavori.

Nei casi di furto incautamente citati ci sono delle indagini su cui c’è il segreto istruttorio, per cui nessuno oltre gli inquirenti, può sapere se il sistema ha funzionato o no.

Sono informazioni riservate che non possono essere confidate a nessuno, neanche agli amministratori. A maggior ragione non dovrebbero saperlo neanche altri».

Commenta con il tuo account Facebook