ACQUAPENDENTE – Comune di Acquapendente, Riserva Naturale Monte Rufeno, Ente Nazionale Previdenza ed Assistenza dei Biologi, Asilo “Mani in pasta” organizzeranno Sabato 2 Dicembre alle ore 10.00 presso la Biblioteca Comunale l’incontro “L’Alimentazione nell’età evolutiva: mangiare è un gioco bellissimo”.

L’iniziativa nata da una idea di Paolo Colì e della Dottoressa Sabrina Di Francesco (Guardiaparco della Riserva Naturale Monte Rufeno), vedrà gli interventi di Francesca Lombardelli coordinatrice asilo nido Mani in pasta “L’Orto al nido: l’alimentazione nel progetto pedagogico”, di Paolo Colì biologo nutrizionista “Gioco e curiosità, gli strumenti migliori per mangiare con bambini garantendo salute, sostenibilità e cultura”, il Dottor Matteo Faggi (Guardiaparco Riserva Naturale Monte Rufeno), “L’ambiente del territorio di Acquapendente”, la psicologa Simona De Luca “Giocare a tavola”, la pediatra Gelsomina Leone “Alimentazione, rischi opportunità per un sano sviluppo”, Laura Cutini biologa ambientale “Cibo e ambiente, comprendere e conoscere la relazione per garantire sostenibilità e sicurezza”.

“L’idea di svolgere un convegno sull’alimentazione in età evolutiva” sottolinea in una nota di presentazione il Dotto Colì, “è l’epilogo di un progetto quinquennale in collaborazione con il nido di Acquapendente “mani in pasta”. Alla necessità del nido di avere un menu per la mensa, che riportasse la consulenza di un nutrizionista, con l’educatrice Francesca Lombardelli nasceva l’dea di approfondire la questione di una corretta alimentazione cercando di portare i bambini a consumare la più ampia gamma di alimenti, compresi quelli più notoriamente rifiutati come frutta e verdura. Non solo ma l’obbiettivo e stato anche quello di far diventare il momento del pasto un evento educativo e giocoso, con la sensibilizzazione verso un’alimentazione salutare oltre al mantenimento dei valori culturali nonché della sostenibilità ambientale, coinvolgendo gli stessi nella preparazione delle pietanze e successivamente, con l’introduzione dell’orto, nella produzione di quei cibi che diventeranno pietanze.

La relazione finale ha portato alla mia pubblicazione di un articolo in un blog scientifico e come ultimo atto l’organizzazione di questo convegno, dove,con il loro contributo, si sono aggiunte le professionalità e le competenze di una psicologa (d.ssa Simona de Luca), di una pediatra (d.ssa Gelsomina Leone), di un dottore forestale (dr. Matteo Faggi) e di una biologa ambientale (d.ssa Laura Cutini). Il sottoscritto biologo nutrizionista e Sabrina di Francesco siamo i curatori e ideatori dell’evento in collaborazione con Francesca Lombardelli Coordinatrice dell’asino nido di Acquapendente. I patrocini sono: il comiune di Acquapendente, la riserva naturale Monte Rufeno e l’Ente Nazionale Previdenza Biologi (ENPAB); in attesa del patrocinio della Regione Lazio.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email