ACQUAPENDENTE – Ancora soddisfazioni per il Tennis aquesiano nella seconda giornata del Torneo Nazionale Open Sant’Ermete. Il Categoria 4.4 Mirco Zucca ribalta il pronostico avverso e supera per 6-1 / 6-2 il Categoria 4.3 Federico Croccolino.

Bella prova tattica e tecnica del portacolori aquesiano che, secondo voci di “tennis mercato” ancora ufficiose potrebbe approdare al Tennis Club Orvieto dove troverà compagno di squadra lo stesso Croccolino. In attesa un incontro chiarificatore tra lo stesso atleta ed il Presidente Enrico Barberini, che intanto gongola per il successo del giovane figlio Giacomo che nel confronto con il pari categoria 4.3 Paolo Antonuzzi lotta ma alla fine si impone con un doppio tie-break a livello di 7-6 / 7-6. Si ferma invece il percorso del Categoria 4.4 Giorgio Banella che si deve inchinare per 7-5 / 6-3 di fronte al favorito 4.3 Fabio Vichi. Due le sorprese di giornata. In non perfette condizioni fisiche fino dai primi scambi, il Categoria 4.2 Emiliano Di Biagio dopo aver perso per 6-0 il primo set contro il Categoria 4.3 Fulvio Borzillo, si ritira a livello di 4-0 secondo set. Percorso più facile del previsto per il Categoria 4.3 Paolo Bigiotti, che supera per 6-1 / 6-1 il 4.2 Giovanni Pietrangeli. Tutto secondo pronostico invece per il Categoria 4.3 Simone Ferroni (6-1 / 6-2 al Categoria 4-4 Alfredo Poponi) e per il 4.3 Michele De Santis (6-1 / 6-3 all’NC Smeraldo Marucci).

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email