Discesa dal palazzo comunale e premiazione concorsi in Piazza Girolamo Fabrizio, concerto a Trevinano

Un intenso giorno dell’Epifania conclude il programma dei festeggiamenti natalizi del Comune di Acquapendente. Nel pomeriggio di venerdì 6 gennaio 2023 in Piazza Girolamo Fabrizio sono protagonisti la Befana e le scuole. La tradizionale “vecchina” effettuerà la sua emozionante discesa dal palazzo comunale, per la gioia di grandi e piccoli, in un’atmosfera di grande festa e coinvolgimento. Prima di questo, alle ore 16.30, sempre nella piazza centrale aquesiana si terrà la premiazione dei lavori dei concorsi di Natale rivolti alle scuole dell’Istituto Omnicomprensivo Leonardo da Vinci.

Promossi dal Comune e dal Consiglio dei giovani, i concorsi hanno coinvolto tutte le classi della scuola dell’infanzia e primaria (realizzazione di un lavoro plastico o disegno) e sei classi su otto della secondaria di primo grado (lavoro multimediale). Il Comune ringrazia la dirigente scolastica Luciana Billi, l’intero corpo docente, le famiglie per la consueta collaborazione e gli alunni per l’entusiasmo dimostrato. Un’iniziativa che ribadisce l’importanza della collaborazione tra amministrazione comunale e scuola, per una crescita consapevole e in un’ottica di promozione della cittadinanza attiva dei cittadini di domani. I premi in palio per i vincitori consistono in un buono acquisto per materiali didattici per la scuola dell’infanzia, una gita di un giorno, con attività “site specific” alla scoperta delle bellezze di Acquapendente per le prime tre classi vincitrici della primaria e due giorni al Casale Podernovo di Torre Alfina, facente parte della rete di ostelli Itinerario Giovani della Regione Lazio, per la classe vincitrice della secondaria.

Infine, nella frazione di Trevinano, alle ore 17.00 si terrà il Concerto di Capodanno nella chiesa della Natività di Maria Santissima, organizzato dalla Pro Loco di Trevinano. Il maestro Angelo Silvio Rosati, il coro Vox Antiqua della Scuola comunale di musica di Acquapendente e il coro polifonico Santissimo Salvatore di Bolsena eseguiranno musiche e canti della tradizione natalizia. I due cori si esibiscono congiuntamente da molti anni e sono entrambi diretti dalla maestra Loretta Pucci.

Articolo precedenteTuscia in Bio: la festa continua
Articolo successivoL’arrivo dei Re Magi nella piccola Betlemme di Pescia Romana