Angelo Ghinassi, sindaco di Acquapendente

ACQUAPENDENTE – “Il fatto che un nostro giovanissimo concittadino riceva un importante riconoscimento dal Presidente della Repubblica ci riempie di gioia.

Siamo certi di interpretare anche il sentimento dell’intera cittadinanza di Acquapendente.

Il Comune di Acquapendente si congratula con Francesco Barberini, il più giovane Alfiere della Repubblica Italiana, e con la sua famiglia, per l’Attestato d’Onore ricevuto, che indirettamente onora anche la nostra comunità.

Se Francesco, il più giovane aspirante ornitologo in Italia, oggi è individuato come un’eccellenza in campo nazionale, si deve anche a chi negli ultimi decenni ha diffuso l’educazione ambientale e la cultura naturalistica sul nostro
territorio.

Si deve anche alla Riserva Naturale di Monte Rufeno, al Museo del Fiore e alle tante persone che hanno lavorato sulle tematiche naturalistiche.

Francesco ha respirato questo clima culturale, sviluppando fin dalla più tenera età una passione personale che lo ha portato fino a qui.

Gli auguriamo di continuare a seguire i suoi interessi confermando le sue qualità di studioso di scienza e di bravo comunicatore anche in futuro.

La cerimonia di assegnazione della prestigiosa onorificenza di Alfiere della Repubblica si svolgerà il prossimo 12 marzo 2018 a Roma presso il Quirinale. Quel giorno tutti noi, simbolicamente, saremo insieme a Francesco, con orgoglio”.

Angelo Ghinassi
Sindaco di Acquapendente

Commenta con il tuo account Facebook