ACQUAPENDENTE – Il Consiglio di Comunità Montana Alta Tuscia Laziale approva otto punti all’Ordine del Giorno.

In primis vengono sostituti ed approvati i rappresentanti dei Comuni di Acquapendente, Proceno e Valentano, Comuni in cui lo scorso mese di Maggio sono stati rinnovati i Consigli. Per Acquapendente nuovi rappresentanti il Sindaco Angelo Ghinassi, il rappresentante della maggioranza Glauco Clementucci e quello della minoranza Solange Manfredi. Per il Comune di Proceno il Sindaco Cinzia Pellegrini, il rappresentante della maggioranza Adio Lombardelli e quello della minoranza Irene Donatelli. Per il Comune di Valentano, i rappresentanti della maggioranza Fabiano Silvestri ed Antonio Peluso oltre a quello della minoranza Stefano Bigiotti.

Dopo la nomina del Sindaco di Acquapendente Angelo Ghinassi a Presidente del Consiglio (voto di astensione del consigliere di minoranza Stefano Bigiotti), il Presidente Giovanni Giuliani nell’effettuare comunicazione in merito a variazioni ed equilibri di bilancio, sottolinea come “si è venuti a conoscenza che la Regione Lazio ha approvato una determina con la quale riduce l’importo totale previsto in bilancio e destinato alle spese di funzionamento di € 1.000.000 e che quindi l’importo previsto in bilancio per le spese di personale e gestione dovrà essere ridotto di circa 113.000 €. Ciò determinerà una chiusura a fine anno in negativo e sarà impossibile approvare gli equilibri di bilancio. Faremo fronte alla minore entrata attingendo al fondo cassa rappresentato dai fondi del mutuo di accesso per il completamento del servizio raccolta differenziata e del quale soltanto una parte è stata utilizzata”. Con voti unanimi, si approvano variazioni al bilancio (contributi Consorzio Nazionale recupero degli imballaggi a base cellulosica € 30.128,61 – Consorzio recupero vetro € 919,47 – Consorzio recupero plastica € 16.167,74) in grado di pareggiare il bilancio su € 1.395.685,39. Con voti unanimi si approva il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari: (tre terreni ed un capannone nel Comune di Latera ed un magazzino garage nella Frazione di Torre Alfina). All’unanimità si approva la liquidazione di € 500 quale compenso al revisore del conto consuntivo. Dopo la ratificazione della Delibera di Giunta N° 32/2016 avente per oggetto variazioni di bilancio, si comunica la volontà dell’ente di effettuare prelievo dal fondo di riserva ordinario.

Commenta con il tuo account Facebook