ACQUAPENDENTE – Il Consiglio Comunale di Acquapendente, discute ed approva tre importanti punti inseriti all’Ordine del giorno. Con voti unanimi si approva il protocollo d’Intesa tra i Comuni di Acquapendente e Proceno per la costituzione di un ecomuseo, così come regolato dalla Legge regionale del Lazio N° 3 dell’11 Aprile 2017.

Nel definire i parametri delle normative, gli scopi, le esperienze in altre regioni (Umbria), il perimetro territoriale comprensivo anche della Riserva Naturale e l’interazione con il fiume Paglia, il consigliere Glauco Clmentucci sottolinea “l’importanza di evidenziare l’aspetto sussidiario nell’azione che nasce dal sentire delle popolazioni per poi proporre alla Regione Lazio il progetto”. Il Sindaco Angelo Ghinassi ricorda l’importanza delle “relazioni del progetto con il contesto del fiume Paglia ed il coinvolgimento degli operatori”. N

ell’esprimere voto favorevole il consigliere di minoranza Francesco Luzzi condivide “l’aspetto di salvaguardia ambientale e di proposta”. Con otto voti favorevoli e l’astensione dei consiglieri di minoranza Francesco Luzzi, Fabrizio Camilli e Barbara Belcari, viene approvato il bilancio consolidato esercizio 2016. “Diamo atto”, sottolinea il Sindaco Angelo Ghinassi, “che il conto economico consolidato chiude con un risultato di esercizio positivo di € 1.724.756,24 e che lo stato patrimoniale consolidato presenta un patrimonio netto di € 23.371.107,50”. Con otto voti favorevoli ed astenuti i consiglieri Francesco Luzzi, Fabrizio Camilli e Barbara Belcari, infine, viene ratificata la Deliberazione della Giunta Comunale N° 188 del 29 Novembre 2017 relativa a variazioni di bilancio. Su richiesta del Consigliere di minoranza Francesco Luzzi a cui si associa il consigliere di maggioranza Glauco Clmentucci viene proposto il rinvio dell’esame dei Piani Urbanistici Attuativi delle Ditte Leda Serafinelli, Luciana Paolucci, Antonio Gioacchini, Simone Boi.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email