ACQUAPENDENTE – Con dieci voti favorevoli e l’astensione dei consiglieri di minoranza Fabrizio Camilli e Francesco Luzzi, il Consiglio Comunale di Acquapendente approva l’integrazione piano valorizzazione immobili anno 2018-2020.

La relazione illustrativa dell’integrazione cita testualmente l’acquisizione dell’appezzamento di terreno sito in Acquapendente Località Cimitero che verrà destinato a parcheggio e servizi di pubblica utilità. Il valore stimato per l’acquisto è pari ad € 15.000 e sarà coperto con le risorse ricavate dalla vendita delle autorimesse di proprietà comunale site in Via Cantorrivo.

Nella sua dichiarazione di voto astensionistica, il consigliere Francesco Luzzi sottolinea come “che nel centro storico si assiste ad una riduzione dei parcheggi e che occorre quindi ripensare ad un nuovo piano che inverta la tendenza ricordando le operazioni Cantorrivo su cui ci siamo già espressi”.

Prima della presentazione ufficiale integrazione, il Sindaco Angelo Ghinassi fa presente come “a verifiche compiute si darà conto delle operazioni precedenti anche sull’area cimiteriale, ma nella fattispecie, a prezzi ridotti rispetto alle precedenti scelte, si riduce un parcheggio sovrastimato con risparmi e si completa l’acquisizione di un’area per essere destinata a parcheggi anche per bus e camper e per eliminare gradualmente i parcheggi del Duomo.Uun nuovo parcheggio turistico per il Santo Sepolcro, la Torre ed il Museo”.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email