carabinieri 38enne

ACQUAPENDENTE – Nella giornata del 28 novembre i carabinieri della stazione di Acquapendente, unitamente ai carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro di Viterbo, hanno effettuato un controllo in profondità, presso una società cooperativa di ingrosso di prodotti ortofrutticoli, ed hanno trovato impiegati illegalmente, e quindi in stato di sfruttamento, due cittadini stranieri richiedenti asilo politico, entrambi residenti presso il locale centro di accoglienza. Nella circostanza è stata elevata una sanzione amministrativa di 9000 euro.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email