Claudio Venturelli è ritornato al suo paese natio. In compagnia della fatica letteraria “L’innocenza della zanzara”. La sua presenza inserita nel programma tematico targato Riserva Naturale Monte Rufeno ha fornito ulteriore qualità alla seconda giornata dell’Edizione della Festa della Civiltà…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteAcquapendente tutto secondo pronostico al Torneo Nazionale Open di Tennis
Articolo successivoNOI TRA VOI: Oggi, domenica 25  la serata di chiusura, firmata ALBERTO ROCCHETTI!