Archiviate le due inaspettate frenatine Campionato (un punto in due gare con formazioni di media-bassa classifica), la Polisportiva Vigor Acquapendente ritrova concretezza nella Coppa Italia riservata a formazioni di Promozione timbrando il pass per gli ottavi di finali.

Dopo essersi aggiudicati per 4-2 la gara di andata contro la Doc Gallese, i ragazzi di Riccardo Fatone impattano per 1-1 la gara di ritorno grazie ad una rete di Andrea Coccetti (si allega fotografia).

Altre quindici formazioni brindano nel pomeriggio alla qualificazione. Dopo aver espugnato per 4-1 il terreno di Aranova nella gara di andata, la Corneto Tarquinia concede il bis fotocopia di fronte al pubblico amico. Dopo aver pareggiato per 2-2 nella gara di andata sul terreno di gioco della CSL Soccer, il Città di Cerveteri vince per 1-0 di fronte al pubblico amico.

Dopo aver vinto la gara di andata a domicilio per 3-0 la Compagnia Portuale si impone per 2-0 sul terreno di gioco del Tolfa calcio. Dopo aver espugnato per 4-1 nella gara di andata il terreno della Pol. S.Angelo Romano l’Accademia calcio Roma si qualifica impattando per 2-2 di fronte al pubblico amico. Dopo il successo tennistico casalingo nella gara di andata (6-1), il Palestrina si qualifica impattando per 2-2 a Guidonia.

Dopo aver vinto per 2-1 la gara di andata il Licenza si qualifica impattando per 1-1 sul terreno di gioco del Tivoli calcio. Dopo aver vinto per 2-1 la gara di andata, il Cantalice seppur perdendo per 3-2 sul terreno di gioco di Vicovaro si qualifica. Dopo aver vinto per 1-0 la gara di andata il Palocco si qualifica impattando per 1-1 sul terreno di gioco della Virtus Olympia Roma SB. Dopo aver espugnato per 1-0 il terreno di gioco di Fiumicino nella gara di andata l’Atletico Torrenova si qualifica impattando a domicilio 0-0.

Dopo aver impattato a domicilio nella gara di andata per 0-0, il Vis Sezze si qualifica violando per 1-0 il terreno di gioco del Santa Maria della Mole. Dopo aver espugnato nella gara di andata per 4-3 il terreno di gioco dell’Atletica Morena, lOstiantica calcio 1926 si qualifica seppur perdendo a domicilio per 1-0. Dopo aver impattato per 2-2 la gara di andata sul terreno del Monte San Biagio il Ferentino calcio brinda alla qualificazione vincendo per 3-1 di fronte al pubblici amico.

Dopo aver espugnano per 2-1 il campo di Alatri nella gara di andata, la Pol. Città di Paliano si qualifica imponendosi tennisticamente (6-1) anche a domicilio. Dopo aver impattato per 1-1 nella gara di andata sul terreno di gioco della Mistral Città di Gaeta, la Suio Terme Castelforte si qualifica vincendo a domicilio per 1-0. Dopo aver impattato per 1-1 la gara di andata sul terreno del Terracina calcio, infine, l’Aurora Vodice Sabaudia si qualifica vincendo a domicilio per 2-1.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email