etruria

ACQUAPENDENTE – L’ennesima immancabile fastidiosa pioggerellina ha ridimensionato ma non bloccato la quinta giornata del Memorial calcistico giovanile “Socciarelli-Paris” in programma ad Acquapendente. Subito urlo di gioia nella Categoria Primi calcio 2010 per i portacolori locali della Real Azzurra allenati da Mister Raspoli.

Il team formato da Pasquini, De Angelis, Olivi, Palumbo, Gabriele Guidi, Davide Guidi, Poppi, Nardini, Cerquitelli, Carletti supera per 4-1 l’Orvietana in una gara valida per il raggruppamento A. . Dopo una partenza primo quarto strepitosa (3-1 a loro favore con doppietta di Zappone, rete di Basili e goal locale con Olivi), gli umbri rallentano e perdono riferimento in avanti. Ad approfittarne i viterbesi che chiudono 2-0 il secondo quarto (in rete Carletti e Cerquetelli) ed intascano i tre punti in palio con una rete di Cerquetelli al primo minuto del terzo quarto.

Nella stessa Categoria ma raggruppamento B, il Tuscania supera per 3-2 l’Orvieto F.C. (per gli umbri doppietta di Petrangeli). Per quanto riguarda la Categoria Piccoli Amici 2011-2012 in una gara valida per il Girone B l’Orvieto FC della giovane ma già preparata “Mister in rosa” Blandano (Avola, Caiello, Caldare, Canaparo, Candeori, Duranti, Giorgietti, Pedichini, Rumori, Simoncini) supera per 1-0 il Calcio Tuscia (Baffarelli, Bassanelli, Bondia, Benedetti, Andrea Buzzi, Samuele Buzzi, Cardinali, Ciaccasassi, Colella, Conelli, Filoscia, Giuliano, Guitarrrini, Marchi, Mecarini, Nulli Burelli, Pennazzi, Perugini, Puri, Tempesta, Terranova, Todja, Tomarelli, Viola, Valeri) grazie ad una rete di Caldare.

A termine sessione in una gara valida per il Girone B Categoria Esordienti 2007 l’Orvieto F.C. supera per 5-1 il Tuscania schieratosi in campo con Dehari, Carletti, Messina, Pigato, Maccarri, Rocchi, Sanetti, Gioiosi, Tosi, Ajdini, Nottoli, Tosi. Dominato sia il primo (2-0 con reti di Mechelli e Turreni) che il secondo (2-1 con reti di Turreni e Livi e goal della bandiera Tuscania di Ajidini), gli umbri subiscono nel terzo ed ultimo ( 1 -0 per loro il finale) la riscossa viterbese che colpendo due pali ed una traversa deve sicuramente convivere con dea bendata avversa.

Tanto di cappello agli umbri che segnano con Paoletti e rispondono con qualità allo sfortunato forcing.
Commenta con il tuo account Facebook