ACQUAPENDENTE – Aggiornamenti neve ad Acquapendente.

SECONDO AGGIORNAMENTO ORE 10.45: Ufficiale chiusura plesso scolastico di Acquapendente. La neve che ha imbiancato Acquapendente e le Frazioni di Trevinano e Torre Alfina nella nottata di Mercoledì si sta sciogliendo visto che a partire dalle ore 08.00 una pioggerellina insistente si abbatte sul territorio. Per quanto riguarda la circolazione delle autovetture e dei pedoni leggerissimi disagi per la poltiglia mista a gelo.

PRIMO AGGIORNAMENTO ORE 07.45: Ordinanza n. 28 del 1° marzo 2018L’ordinanza n. 28 del 1° marzo 2018, con la quale si è disposta la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata odierna, è stata rimandata all’ultimo momento al fine di verificare se sussistessero le condizioni per evitare un ulteriore giorno di chiusura delle scuole dopo quelli del 26 e 27 febbraio. Anche in previsione dell’ulteriore chiusura della scuola primaria per la prossima scadenza elettorale. Il comunicato dell’Agenzia regionale di Protezione Civile diramato ieri, che prevedeva deboli precipitazioni nevose con possibile formazione di ghiaccio al suolo e, soprattutto, l’incessante lavoro della locale Protezione Civile, che si è protratto per tutta la notte ed è tutt’ora in corso, hanno fatto sperare di scongiurare questo ulteriore giorno di chiusura. Stamattina, quando si è constatato che non erano garantite tutte le condizioni di sicurezza della viabilità stradale, in particolare per i mezzi adibiti al trasporto degli studenti, si è deciso di emanare l’ordinanza in oggetto. Nella consapevolezza di aver agito nell’interesse collettivo, mediando tra i due primari interessi di garanzia del servizio scolastico e di sicurezza, ci scusiamo con la popolazione interessata per il ridotto preavviso di chiusura delle scuole. Con l’occasione vogliamo esprimere gratitudine ai volontari della Protezione Civile ed agli operatori comunali per il grande impegno e la competenza dimostrata in queste difficili giornate di allerta meteo. Grazie a loro si è ridotto il disagio della popolazione e si sono garantiti tutti i servizi pubblici essenziali.
Il Sindaco

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email