ACQUAPENDENTE – La Parrocchia del Santo Sepolcro di Acquapendente festeggerà Domenica 19 Marzo presso la locale Casa di Riposo la tradizionale festività cristiana di San Giuseppe.

“Abbiamo deciso”, sottolinea il viceparroco Don Cirillo, “di festeggiare la solennità del Padre putativo di Gesù e Sposo della Vergine Maria presso la chiesa limitrofa alla struttura che portando il suo nome ospita una rappresentanza di generazione della terza età. Durante la cerimonia religiosa ogni singola preghiera sarà rivolta a tutti i nonni aquesiani. Modello di vigilanza, provvidenza e bellezza che deve essere immensamente amato soprattutto dai bambini. Che assieme alle loro famiglie dovranno accorrere numerosi all’evento per unirsi in un grande ipotetico abbraccio ad una generazione, anello fondamentale di quella “catena della vita e della famiglia” pilone portante della religione cristiano-cattolica”.

Affiancheranno il Parroco Don Enrico Castauro all’organizzazione dell’evento una nutrita rappresentanza della galassia associazionistica locale: religiose residenti nel Comune di Acquapendente (suore Sacramentine di Bergamo – Convento Cappuccini . Associazione Casa di Lazzaro), gruppi parrocchiali (Azione Cattolica, Unitalsi, Caritas, Movimento per la Vita, Cavalieri di Sant’Ermete, Confraternita di San Rocco, Gruppo della Divina Misericorida), cori parrocchiali, Gruppo portatori dei Santi, gruppi biblici e gruppo catechiste. Al termine della Santa Messa, autorità religiose, civili e militari effettueranno una breve visita agli ospiti dell’Istituto al termine della quale verrà offerto un piccolo rinfresco a brave delle tradizionali “frittelle” che hanno come ingrediente principale il riso. Previsto per l’occasione breve intrattenimento musicale a cura del locale corpo bandistico.

Commenta con il tuo account Facebook