Domenica 19 maggio 2019 presso la Sala del Consiglio del Comune di Acquapendente si è riunita la commissione giudicatrice del concorso Pugnaloni 2019.

La Commissione è così composta: Prof. ALFIO MONGELLI
 scultore internazionale e presidente della Rome University of Fine Arts Prof. PASQUALE LETTIERI
 critico d’arte, curatore e docente di storia dell’arte e del costume all’Acc. di Belle Arti di Catanzaro Arch. ALESSANDRO RIDOLFI
 architetto, già presidente Ordine Architetti di Roma Dott. FRANCESCO ZERO
 pittore, disegnatore e scultore, direttore artistico di Palazzo Rospigliosi a Zagarolo Dott.ssa GIULIA TORTA 
 botanica Dott. PAOLO GANDOLA
 fotografo e regista Dott.ssa LETIZIA BONELLI 
 giornalista e direttrice responsabile varie testate.

La Commissione dedica queste righe agli aquesiani: I SIGNORI GIUDICI ESPRIMONO GRANDE SODDISFAZIONE E GRATITUDINE ALL’ORGANIZZAZIONE CHE CON LA SUA ATTENZIONE E PROFESSIONALITÀ HA CURATO LA MIGLIORE RIUSCITA DI UN EVENTO SEMPRE PIÙ IN CRESCITA NELLA CONOSCENZA E NELL’APPREZZAMENTO POPOLARE.

VERDETTO FINALE
6° CLASSIFICATO —————————————————————
 PER AVER CONIUGATO LA TECNICA TRADIZIONALE DEI PUGNALONI IN UN DISEGNO POP, MA COMUNQUE DI FORTE CARICA EMOTIVA ED ESISTENZIALE. Gruppo GSA – SANT’ANNNA
5° CLASSIFICATO —————————————————————
 FUNZIONE ARTE TERAPEUTICA DELLA RAPPRESENTAZIONE CO0N CHIARI RICHIAMI ALLE CORRENTI AVANGUARDISTICHE, IN PARTICOLARE VORTICISMO E COSTRUTTIVISMO. Gruppo TORRE G. DE JACOPO
4° CLASSIFICATO —————————————————————
 RAPPRESENTAZIONE ENIGMATICA ED EMBLEMATICA DELLA CONDIZIONE ESISTENZIALE DELL’UOMO MODERNO.
 SI EVIDENZIA IL PASSAGGIO DAL GRIGIORE E DALLA FISSITÀ DELO TEMPO ALLA POSSIBILITÀ COLORISTICA DELL’INFIORESCENZA Gruppo 6+6 SANTO SEPOLCRO

3° CLASSIFICATO —————————————————————
 GRAZIE AD UNA SPAZIALITÀ LUMINOSA SI EVIDENZIA IL MOTIVO DELLA LIBERTÀ E DELLA RINASCITA CON UN MOVIMENTO DI LUCE CHE DA UN PUNTO FOCALE SI ESPANDE IN UN PRISMA OTTICO DI GRANDE PULIZIA ESECUTIVA E LINEARITÀ Gruppo 1ª EQUIPE TORRE SAN MARCO
2° CLASSIFICATO —————————————————————
 CON TONI CHE RICHIAMANO I PASTELLI DI MATISSE E LA SIMBOLOGIA INFANTILE DI PAUL KLEE UN MOVIMENTO FIGURATIVO CHE LASCIA DENTRO DI NOI UNA TRACCIA DI POESIA Gruppo SELECAO – CORTE VECCHIA
1° CLASSIFICATO —————————————————————
 L’ICONA PIU’ POTENTE DELL’UMANITÀ SI STAGLIA SU UN MANTO DI FIORI COLORATI. DALLA RINASCITA DEL CILIEGIO ISCHELETRITO DALLA SORTE UN ANELITO DI VITA. Gruppo 1ª EQUIPE VIA DEL FIORE