ACQUAPENDENTE – Il Presidente della Sezione Avis “Maria Rosaria Mazzera” di Acquapendente, Emilio Bandiera ha reso noto nella mattinata di Sabato un breve resoconto dell’attività di Sezione: “Con la scadenza del mandato quadriennale”, sottolinea, “ritengo opportuno effettuare un bilancio.

La prima considerazione da fare è che abbiamo superato il controllo degli ispettori regionali che ci hanno fatto i complimenti essendo la Nostra sede una delle più funzionali della Regione Lazio. Questo ha comportato una spesa rilevante con l’acquisto di N° 2 poltrone a norma, la costruzione di N° 4 mobiletti porta bilance, la copertura del pavimento in linoleum per la sala prelievi, come una sala operatoria. La realizzazione di un secondo bagno come impone la legge. L’acquisto di N° 2 pc con relativi programmi Avis.

Altra considerazione da fare è che siamo riusciti ad entrare nei progetti CESV per la formazione del volontari del servizio civile che ci ha permesso di assumere un giovane. Tutto questo non preclude il nostro ruolo principale, quello di reperire nuovi donatori specialmente fra i giovani, e pertanto a tutt’oggi abbiamo raccolto 330 flaconi di sangue superando di 25 flaconi lo stesso periodo dell’anno passato, rispettando i valori popolazione e donazione per permettere a tutta la popolazione aquesiana l’assistenza a chi avesse bisogno. Infine, ricordiamo le manifestazioni sportive e ricreative che svolgiamo ogni anno alla scopo di pubblicizzare l’Associazione in modo da rendere questo servizio più efficiente. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i collaboratori per la loro partecipazione alle varie attività, ma un ringraziamento particolare va a tutti i donatori che con la loro generosità, senza nessuna ricompensa, contribuiscono a salvare una vita. L’ultima giornata 2016 prevista per la donazione sangue sarà Giovedì 29 Dicembre dalle ore 08.00 alle ore 10.00”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email