La Pro Loco di Trevinano ha presentato ufficialmente il programma degli eventi in programma da Giovedì 1 a Domenica 4 Novembre per celebrare il centenario della fine della Grande Guerra (1918-2018).

Giovedì alle ore 10.00 presso il Santuario della Madonna della Quercia, celebrazione della Santa Messa ed al termine commemorazione religiosa nell’adiacente Memoriale dei Caduti della Prima Guerra. Onori ai Caduti, a cura della Fanfara dei Bersaglieri di Torre Alfina. Alle ore 12.00, presso il Monumento ai caduti di tutte le Guerre “La Croce” discorso del Sindaco Angelo Ghinassi e delle autorità presenti. Onori ai Caduti a cura della Fanfara dei Bersaglieri.

Si proseguirà poi verso la lapide commemorativa dei Caduti di Trevinano della Prima Guerra, sulla facciata della Chiesa Parrocchiale Natività Maria Santissima, restaurata per l’occasione dalla Pro Loco per l’apposizione di una Corona. Il Silenzio, e concerto finale della Fanfara dei Bersaglieri con inni e Canti della Grande Guerra. Alle ore 13.30 presso il Centro Socio Culturale Renato Giannotti “Il Rancio” con i saluti della Pro Loco ai presenti con un pranzo. Per prenotazioni chiamare il 335-1234989 entro il giorno 29 Ottobre o scrivere a prolocotrevinano@tim.it.

Domenica 4 presso la Chiesa Parrocchiale Natività Santissima – “Fratelli d’Italia” canti patriottici e dei Soldati dal Risorgimento alla Grande Guerra, a cura del coro Vox Antiqua, Scuola Comunale di Musica di Acquapendente. Saranno interpretati Canti del Risorgimento, la Grande Guerra ed i Grandi Inni.

MESSAGGIO ALLA POPOLAZIONE
A CURA DEL PRESIDENTE PRO LOCO TREVINANO

In occasione dei 100 anni della fine della Grande Guerra, promuoviamo una iniziativa per la Commemorazione di questa data e dei Trevinanesi che hanno combattuto , ed anche perso la vita, nel conflitto. La popolazione del nostro borgo non è numerosa, ma elevata è stata la partecipazione di uomini e giovani che hannp combattuto nel Regio Esercito Italiano con perdite importanti, che rapportate al numero della popolazione civile, hanno fatto essere Trevinano di esempio per la dedizione alla Patria. Il loro sacrificio è nella memoria ancora oggi degli abitanti di Trevinano, in quali hanno promosso questa iniziativa per ricordarli. Il Nostro borgo è l’unica realtà nel Comune di Acquapendente che ha conservato il Memoriale dei Caduti, e da lì partiranno le Nostre celebrazioni. Sarà presente il Sindaco del Comune di Acquapendente, che ringraziamo per il supporto ed attenzione che ha rivolto alle Nostre Comunità, oltre ad una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, le autorità religiose e militari.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email