Si inaugura il 30 marzo ad Acquapendente la S’Osteria 38 promossa da Alicenova, Fattorie Solidali e Lacapracampa

Sarà inaugurata sabato 30 marzo 2019 ad Acquapendente, in Via Cesare Battisti 61, la S’Osteria38, una nuova location posizionata sulla Via Francigena all’ingresso settentrionale della cittadina dell’Alta Tuscia, in corrispondenza con la prima tappa nel territorio viterbese dello storico itinerario di pellegrinaggio, al chilometro 827.

S’Osteria 38, promossa dalle cooperative sociali Alicenova, Fattorie Solidali e Lacapracampa, nasce da un progetto inedito orientato a una nuova pratica di ospitalità e ristorazione di qualità. La vocazione è quella di essere punto di approdo e di partenza per ogni tipo di viaggiatore. S’Osteria si configura come ristorante, pizzeria con forno a legna, punto di accoglienza del pellegrino con alloggi, spazio per esperienze di coworking e centro informazioni dedicato al tragitto laziale della Via Francigena. Non manca, infine, uno shop con prodotti biologici da agricoltura sociale. La location ospiterà inoltre mostre, spettacoli, incontri e iniziative culturali di vario genere, nonché corsi di formazione alle autonomie che, attraverso appositi progetti di inclusione, prevedono il coinvolgimento attivo nella vita della struttura di persone con disabilità lieve, disagio sociale, con disagio psichico e persone con problemi di accesso al tradizionale mondo del lavoro.

In occasione dell’evento inaugurale, che inizierà alle ore 10.30, saranno esposte le opere degli artisti Claudia Cecconi, Fabiola Di Tella e Francesco Scanu Lussu, tutti di fama internazionale (Claudia Cecconi fa parte dei Cento Artisti di Via Margutta), che hanno accettato di tenere a battesimo la struttura con un vernissage d’eccezione che si snoda lungo un percorso cognitivo e sensoriale creato ad hoc al piano superiore.

Per informazioni: 335.8425703 – Facebook: S’Osteria.

Commenta con il tuo account Facebook