«La Regione Lazio continua a consentire imperterrita una speculazione senza limiti né regole che ha già stravolto il volto della Tuscia, con una aggressione senza sosta al territorio, al paesaggio agrario, al patrimonio naturalistico, archeologico, storico e culturale. Il 19…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedentePD Civita Castellana: “Questa amministrazione ha fallito, dimostrando incapacità amministrativa e calpestando la volontà dei cittadini”
Articolo successivoViterbo, il tempo per domani 14 gennaio 2020