«Condividiamo la recente presa di posizione della Federazione Provinciale Coldiretti di Viterbo e la preoccupazione del mondo rurale, riguardo l’aggressione del territorio già pesantemente deturpato dall’installazione di impianti fotovoltaici non integrati, in aree agricole. In particolare, – comunica Enzo Calevi, degato…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteUna targa alla Facoltà di Economia della Sapienza per ricordare la giovane bagnorese Elena Maria Coppa
Articolo successivoLa protesta dei pastori arriva a Piansano