«L’adesione del premio Oscar Nicola Piovani tra gli iscritti del nostro Comitato rafforza le nostre ragioni.
Il Maestro Piovani – comunica il presidente del Comitato, Ridolfi Rodolfo, – esprimendo il suo impegno a sostenere il nostro Lavoro di opposizione alla realizzazione del deposito di rifiuti radioattivi si dice preoccupato per le sorti del nostro magnifico Territorio.
Piovani, sempre molto attento alle sorti di Corchiano e della Tuscia, ha sempre seguito con interesse tutte le modalità, con cui negli anni, sono stati avviati i processi di tutela ambientale e valorizzazione del Territorio, quali la raccolta differenziata, che è ormai pratica comune, la sperimentazione e il consolidamento di protocolli di agricoltura sostenibile e di qualità e l’istituzione dei due importanti Monumenti naturali.
È evidente che la realizzazione della discarica nucleare contrasta oltremodo con la volontà degli abitanti di Corchiano e della Tuscia e con la stessa natura del Territorio, realtà che il grande musicista ha tenuto a evidenziare aderendo alle iniziative del Comitato».

Articolo precedenteMontefiascone. Vaccinati circa novanta persone in meno di due ore
Articolo successivoTarquinia, dal primo maggio riapre lo stabilimento San Marco