Nuovo centro comunale di raccolta rifiuti al Poggino, approvato questa mattina il progetto definitivo-esecutivo per la realizzazione dell’opera. A darne notizia sono il sindaco Giovanni Maria Arena e l’assessore all’ambiente Elpidio Micci, proponente della delibera sottoscritta dalla giunta comunale.

“Finalmente la città avrà un centro di raccolta comunale moderno e a disposizione dei viterbesi – ha sottolineato il sindaco Arena –. Sarà realizzato al Poggino. Da tempo ne parliamo. Ora il nuovo centro di raccolta rifiuti può iniziare a prendere forma. Ci auguriamo, anzi, vogliamo credere, che la realizzazione di tale opera andrà ad arginare il dannoso e vergognoso fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che quotidianamente l’amministrazione comunale si trova a dover gestire”. Soddisfazione anche da parte dell’assessore Micci, che alle parole del sindaco aggiunge: “Con l’odierna approvazione del progetto definitivo esecutivo del nuovo centro comunale di raccolta abbiamo compiuto un grande passo avanti. Presto i viterbesi non dovranno più recarsi a Grotte Santo Stefano per conferire i loro rifiuti, ma potranno usufruire della nuova struttura che troverà collocazione appena fuori il centro abitato”. L’assessore Micci entra poi nel dettaglio e spiega: “Nei prossimi giorni il settore Lavori pubblici provvederà, con apposito atto, alla modifica del programma triennale delle opere pubbliche 2021/2023. L’opera avrà un costo complessivo di 920.000,00 euro – aggiunge ancora l’assessore Micci -. I fondi, banditi dalla Regione Lazio, sono pervenuti al Comune di Viterbo per il tramite della Provincia. Una volta approvata la modifica al piano triennale si potranno finalmente avviare le procedure per la gara di appalto. Ci tengo a ringraziare il dirigente Eugenio Maria Monaco e gli uffici del settore ambiente che hanno lavorato e lavoreranno ancora nei prossimi mesi per raggiungere questo grande obiettivo – ha concluso l’assessore -. Un obiettivo di grande importanza per l’intera città di Viterbo”.