VITERBO – Quelli di noi che vivono nelle regioni fredde e nevose del paese sono abituati alla routine annuale che prevede un cambiamento per la stagione gelida. Normalmente cambiamo il nostro guardaroba e isoliamo le nostre case.

Poiché il nostro cane ha bisogno di tanta preparazione come noi è fondamentale non dimenticare di prendere precauzioni per mantenere Fido al caldo e al sicuro ed a prevenire i gravi rischi invernali, come neve, ghiaccio e e gelo. Non è difficoltoso adottare determinate misure per garantire che la stagione porti solo gioia ai nostri amici pelosi, basta solo rispettare dei piccoli accorgimenti.

Fate innanzi tutto attenzione al ghiaccio; i cani possono facilmente scivolare e rompersi le ossa proprio come noi, quindi siate più attenti nei pressi di zone ghiacciate mentre camminate con lui, se improvvisamente vi trascina in un punto gelido, entrambi potreste cadere e ferirvi.

Proteggete sempre i piedi di Fido; Alcune razze hanno piedi che tendono ad essere meglio equipaggiati per la neve rispetto ad altri. Gli Husky siberiani, per esempio, hanno dei cuscinetti spessi e dei peli ruvidi e densi sulle zampe che li proteggono dai pericoli della stagione gelida. Tuttavia, se il nostro cane non è concepito in modo naturale per affrontare il freddo in tranquillità, non lasciamolo mai rimanere all’aperto per molto tempo. Inoltre, asciughiamo sempre le zampe sensibili e la pelliccia bagnata con un asciugamano morbido pulito una volta tornati a casa.

Non lasciamo mai il nostro cane fuori da solo al freddo. Come le persone, anche i cani possono soffrire di ipotermia. Per evitare gravi conseguenze, facciamo in modo di limitare il tempo di esposizione all’esterno, specialmente se il cane è giovane, di piccola taglia o vecchio.

Può sembrare stupido e da non considerare, ma al contrario molto pericoloso e insidioso, ed io non mi stancherò mai di ripeterlo: fate attenzione ad eventuali lattine o taniche di antigelo per auto che eventualmente potreste conservare in garage. L’antigelo ha un buon sapore ed è dolciastro, soprattutto piace molto ai cani, ma in esso è chiaramente nascosta una sostanza altamente tossica e di solito mortale. Tenete sempre d’occhio anche le eventuali fuoriuscite di antigelo dal radiatore dell’auto e, una volta sospettato che il tuo cane ne abbia leccato un po ‘, portatelo immediatamente dal veterinario, meglio prevenire che curare.

Non fategli mai mangiare la neve. Il nostro cane sicuramente ama catturare le palle di neve ghiacciata con la bocca, ma questa attività divertente potrebbe essere pericolosa o addirittura mortale per lui. Non solo lo metterà a rischio di intossicazione da sostanze chimiche velenose poste sul terreno e mescolate con la fanghiglia, ma l’ingestione di grandi quantità di neve può anche ridurre drasticamente la temperatura interna del cane e scatenare l’ipotermia.

1. Usa cappotti per aiutare Fido a rimanere caldo.
2. Aiuta a proteggere le sue zampe asciutte e sensibili rivestendole con una piccola quantità di pellicola spry a protezione delle zampe prima delle passeggiate.
3. Prestare sempre la massima attenzione quando si possiedono cani malati o anziani poiché essi tendono ad essere più sensibili alle condizioni climatiche estremamente fredde.
4. Per ridurre al minimo la quantità di neve raccolta tra le dita dei piedi del cane, è bene tagliare la peluria che cresce tra di essi.
5. Tenere i contenitori di acqua calda e gli asciugamani puliti vicino alla porta per un facile utilizzo subito dopo le passeggiate.
6. Dato che i cani possono perdere sia il loro caratteristico odore sia quello che loro stessi lasciano sul terreno, durante la stagione fredda, non lasciamoci tentare a lasciar andare Fido senza il suo guinzaglio al di fuori di un’area protetta e recintata. Se fugge, potrebbe sicuramente non essere in grado di trovare la strada di ritorno.

Leonardo De Angeli

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email