VITERBO – L’eccessivo interesse per la pappa che si manifesta soprattutto in estate, potrebbe di norma quasi essere considerato normale.

La voracità con la quale attende e divora il cibo può dipendere da svariati fattori, primo fra tutti il fatto che sia cresciuto o no in una vasta cucciolata e la permanenza all’interno di essa. Più a lungo ha dovuto lottare per avere il latte materno, più vorace e talvolta violenta sarà la sua reazione al momento del pasto.

In estate però, spesso notiamo dei cambiamenti repentini nell’assunzione del cibo, questo potrebbe rappresentare un problema chiamato polifagia.

Quando un cane aumenta improvvisamente la sua assunzione di cibo in misura squilibrata la condizione spesso è indicata come polifagia.

Questa condizione può essere causata da circostanze diverse e è importante sapere che il consumo di cibo del cane potrebbe essere dovuto a una condizione psicologica o ad una malattia. Se la ragione sta in un problema psicologico è probabile che il cane abbia sviluppato un comportamento sbagliato, che potrebbe portarlo all’obesità.

Tuttavia, se la causa del consumo di cibo da parte del vostro animale domestico fosse dovuta ad uno stato patologico, verrà osservato uno dei due effetti fisici: aumento di peso o perdita di peso.

I sintomi normalmente associati a polifagia includono:

•Obesità
• Aumento dell’appetito
• Guadagno o perdita di peso
• Aumento della sete (polidipsia)
• Aumento della frequenza nella minzione (poliuria)
• l’incapacità di assorbire correttamente il cibo

Le cause
Se la condizione polifagica è correlata ad una sorta di problema comportamentale, la causa potrebbe essere associata al processo di invecchiamento. Durante la vecchiaia, alcuni cani tendono ad essere estremamente affamati. È anche possibile che qualche tipo di medicinale che sia stato prescritto al nostro cane possa essere la causa del suo appetito aumentato o diminuito, e quindi della sua polifagia.

La polifagia può anche essere il risultato dell’insorgenza del diabete, in quanto il corpo spesso non può assimilare lo zucchero nel sangue quando sono presenti le condizioni diabetiche. I livelli di zucchero nel sangue possono essere abbassati correlati all’insulina che il vostro cane può avere sviluppato e questo avrà anche un impatto diretto sul suo appetito.

Può essere possibile che il vostro cane sia vittima di un cattivo assorbimento del cibo all’interno del sistema gastrointestinale, portandolo alla perdita di peso per problemi intestinali infiammatori. L’incapacità di assorbire correttamente il cibo potrebbe causare all’animale la perdita di preziosi nutrienti necessari per una buona salute. In questi casi il veterinario diventa indispensabile, potrebbe eseguire un esame fisico completo sul vostro cane e potrebbe anche raccomandare i test del sangue, le prove di urina, l’esame radiografico, i test dell’organo e un’endoscopia.

Ma fondamentalmente state tranquilli, l’appetito del cane in estate può facilmente diminuire o aumentare per problemi dovuti esclusivamente alla temperatura o all’attività fisica, quindi prima di prendere provvedimenti, assicuratevi che il problema sia reale e persistente.

Commenta con il tuo account Facebook