BAGNOREGIO – Dopo il successo della presentazione del 13 luglio scorso a Bagnoregio, la casa editrice Annulli Editori, con il patrocinio del Comune, della parrocchia dei santi Filippo e Giacomo di Castiglione in Teverina e del Centro studi bonaventuriani di Bagnoregio, propone, nella ricorrenza dell’VIII centenario della nascita di san Bonaventura, una giornata bonaventuriana.

Mercoledì 9 agosto alle 18, presso la sala conferenze del Muvis, in piazza del Poggetto 12, il parroco di Castiglione in Teverina, don Alfredo Cento, docente di teologia fondamentale a Viterbo (Istituto teologico san Pietro) e Roma (Pontificia università santa Croce), terrà un intervento su “Il processo di canonizzazione di san Bonaventura da Bagnoregio” già proposto, lo scorso 12 luglio, presso la St. Bonaventura University (Stato di New York).
All’intervento del prof. Alfredo Cento seguirà la presentazione del libro di Giancarlo Baciarello, (studioso e storico della Teverina) San Bonaventura a Bagnoregio edito dalla casa editrice Annulli Editori la quale all’uomo Bonaventura ha già dedicato la bella opera di Martine Villalba Un etrusco a Parigi. Gli itinerari di san Bonaventura da Bagnoregio. Presenteranno il libro, il prof. Tommaso Bernardini (Centro studi bonaventuriani di Bagnoregio) e la prof.ssa Luciana Vergaro. La prof.ssa Alberta Tortolini, responsabile della biblioteca comunale di Castiglione in Teverina, coordinerà e modererà la discussione. All’incontro saranno presenti l’autore e l’editore.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email