BAGNOREGIO Domani (8 giugno) e sabato (9 giugno) si svolge, a Civita di Bagnoregio, la prima edizione del congresso medico “PAIN MEET”, approfondimento medico rivolto al dolore cronico e alla sua gestione. L’evento si tiene nella splendida cornice di Palazzo Alemanni, messo a disposizione dal Comune di Bagnoregio.

Direttore scientifico del congresso è il dott. Ivano Mattozzi, responsabile della Casa della Salute di Bagnoregio, con specializzazione per le cure palliative e le terapie antalgiche della Asl di Viterbo.

“Il paziente con dolore cronico che si presenta nei nostri ambulatori – spiega Mattozzi – ha problemi multipli, complessi: fisici, psicologici e sociali, la somma delle raccomandazioni quindi può essere o contraddittoria o eccessivamente pesante. È in questo contesto che le Cure Primarie giocano una funzione chiave.

Le Case della Salute (CdS), punto di riferimento certo per i cittadini, in questo contesto svolgono un ruolo fondamentale. Ad esempio attraverso la CdS di Bagnoregio la Direzione Generale e delle Cure Primarie della ASL realizza un welfare inclusivo, sociale. Basato sulla non ospedalizzazione, sviluppato nella comunità, dunque accessibile a tutti”.

Correlatori al convegno sono Stefano De Santis, oncologo e terapista del dolore presso l’Azienda Ospedaliera Forlanini di Roma, Massimo di Carlo, direttore dell’unità di Terapia del dolore e cure palliative della Asl Roma 2, e Angelo Boschi, terapista del dolore della Usl 2 di Foligno. Hanno collaborato all’organizzazione del convegno il dott. Francesco Zaccari, la dott.ssa Annalisa Zucca, il dott. Lorenzo Secondini, Laborest, e Borgigroup.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email