Nuovo appuntamento per “LIbriLiberi” con abbinato il seminario “Libera la Voce”, proposto dall’Officina culturale della Regione Lazio I porti della Teverina.
“Pensare che circa ottant’anni fa a Berlino” – dice Gianni Abbate curatore del progetto – “In una sola notte andarono in fiamme migliaia di volumi. Tutte opere considerate contrarie allo spirito tedesco, o scritte da autori ebrei o che avevano sostenuto in qualche modo la Repubblica di Weimar. Furono bruciati testi di autori straordinari come Marcuse, Wittgenstein, Hannah Arendt, Bertolt Brecht, Max Weber, Erich Fromm, Albert Einstein e tanti altri, accusati di aver “corrotto” e “giudaizzato” la “cultura tedesca”. Una campagna propagandistica lanciata Goebbels che proclamava: “L’uomo tedesco del futuro non sarà più un uomo fatto di libri, ma un uomo fatto di carattere.” Per fortuna questa pagina buia della storia è un ricordo lontano, ma facciamo attenzione perché giorno dopo giorno, la Cultura viene sistematicamente emarginata. Allora salviamo i libri dall’oblio. I nostri incontri di lettura, spaziano dai classici ai giorni nostri proponendo pagine memorabili e comprendono anche un breve corso sulle tecniche di lettura ad alta voce. Scoprire la nostra voce e le sue potenzialità. Riscoprire il puro suono della parola, per stimolare il piacere di leggere ad alta voce e imparare così come rendere affascinante e coinvolgente la lettura di un racconto, una poesia, una favola, una relazione. Ognuno dei testi viene affrontato analizzando le sue peculiarità; e per ogni testo si scoprirà la metodologia idonea alla resa in fase di lettura.”
Appuntamento, quindi, a Bagnoregio presso la libreria Novaera di Carla Vittoria Rossi, in Piazza Cavour, 29 giovedì e venerdì 30 novembre dalle 17,00 alle 18,30. Il costo dei due incontri con seminario è di € 10,00. Info e prenotazioni: 347 1103270 – iportidellateverina.it.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email