Bigiotti: “Notizia che segna un giorno triste per la nostra comunità, condoglianze alla famiglia”

E’ scomparso, all’età di 76 anni, il professore Maurizio Malaguti, stimato studioso e Presidente del Centro Studi Bonaventuriani di Bagnoregio.

“La notizia della scomparsa del professor Malaguti segna un giorno triste per la nostra città – così il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti. Sempre vicino al nostro territorio ha ricoperto un ruolo chiave alla guida del Centro Studi Bonaventuriani, che rappresenta un fiore all’occhiello delle nostre realtà culturali. Le condoglianze, da parte di tutta l’amministrazione comunale, alla famiglia del professore”.

Malaguti è stato uno stimato professore di Filosofia teoretica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna. Nella sua brillante carriera ha svolto un’intensa attività didattica, coniugando l’insegnamento alle attività di ricerca. Con particolare interesse alla storia della filosofia.

La sua produzione scientifica abbraccia autori diversi nel contesto di un unico progetto. L’intento dominante della sua ricerca ha puntato a studiare i temi della metafisica classica e cristiana, in rapporto ad alcune questioni fondamentali del pensiero contemporaneo. Intensa è stata l’attività di partecipazione e promozione di congressi nazionali e internazionali. Nel 1994 è stato nominato membro della Académie des Sciences, Arts e Belles Lettres di Dijon. Nel 1996 gli è stato conferito il sigillo dell’Università degli Studi di Trnava (Slovacchia), nel 1998 il sigillo della Université de Bourgogne e nel 2003 il sigillo dell’Université de Montpellier.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email