BAGNOREGIO – Sabato 16 marzo si inaugura a Civita di Bagnoregio il secondo Atelier Arte Bellezza e Cultura promosso dalla Regione Lazio dedicato alle imprese culturali e alla formazione professionale, realizzato grazie a un’azione co-finanziata con fondi europei Por FESR – FSE e fondi regionali e sottoscritta tra Regione Lazio e i Comuni di Roma, Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia.
Un investimento complessivo di circa 6 milioni di euro di fondi Por FESR per la realizzazione di circa 25 progetti imprenditoriali per la valorizzazione culturale del territorio. Ma l’obiettivo di questo progetto è anche formare le giovani generazioni a nuove professioni che aiutino il sistema culturale regionale a essere più competitivo.

Grazie ad uno stanziamento di circa 1 milione 650 mila euro, fondi FSE, si attiveranno corsi di formazione di nuove professioni per la valorizzazione dei siti e del patrimonio storico, paesaggistico, museale e culturale locale, che coinvolgeranno circa 180 giovani. Gli Atelier, dopo l’apertura del primo a Rieti, poi Civita di Bagnoregio e a seguire negli altri luoghi, saranno spazi aperti dove prenderanno vita eventi, presentazioni e attività di networking.

Nell’Atelier “Segni Creativi”, questo il nome dedicato allo spazio situato all’interno di Palazzo Alemanni a Civita di Bagnoregio, si svolgerà l’incontro di presentazione delle attività alla cittadinanza.
La mattinata vedrà protagoniste le imprese vincitrici dell’Avviso FESR che racconteranno le loro proposte e idee per il territorio.

Sarà poi la volta della presentazione delle opportunità formative e occupazionali per disoccupati e inoccupati a cura del progetto Professione Segni Creativi, vincitore dell’Avviso FSE sui temi del fumetto, dell’animazione e della scrittura.
Interverranno: Massimiliano Smeriglio, Vicepresidente della Regione Lazio, Francesco Bigiotti, Sindaco di Bagnoregio, Enrico Panunzi, Vicepresidente Commissione Urbanistica, politiche abitative e rifiuti della Regione Lazio, Luca Profili, Vice Sindaco di Bagnoregio-referente dell’Atelier “Segni creativi”, Giovanna Pugliese, responsabile dei Progetti Speciali della Regione Lazio.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email