Walter Veltroni a Civita di  Bagnoregio per presentare il suo libro ‘Il caso Moro e la Prima Repubblica’. Appuntamento in piazza San Donato questo martedì 24 agosto, ore 21. In caso di maltempo l’appuntamento si terrà all’interno della Casa del Vento, sul Corso Giuseppe Mazzini di Bagnoregio.

Walter Veltroni negli ultimi anni ha pubblicato sul «Corriere della Sera» molte interviste a personalità politiche del Dopoguerra, spesso centrate attorno alla memoria del caso Moro. Ora ci torna con un libro, in cui ripresenta alcune delle stesse interviste con un’ampia introduzione, una sorta di saggio critico. Il parterre dei testimoni è apparentemente abbastanza bilanciato (tre democristiani: Rognoni, Pisanu e Segni; due comunisti: Tortorella e Occhetto; tre socialisti: Formica, Signorile e Martelli; una radicale: Bonino). Peraltro, le interviste, tutte interessanti, non sono identicamente legate al caso Moro (ad esempio lo toccano solo tangenzialmente Occhetto, Segni e Bonino). Prima di queste, l’autore ripresenta un più antico colloquio, condotto addirittura nel 1993, con Prospero Gallinari in carcere.

L’autore ricama quindi testimonianze e memorie, per presentarci alcune sue riflessioni sull’eredità della tragedia del 1978 nella storia del Paese.

Un’edizione 2021 di Civita Luogo del Pensare con grandi nomi e il percorso della candidatura a patrimonio Unesco per Il Paesaggio Culturale di Civita di Bagnoregio al centro. Un’iniziativa voluta dal Comune di Bagnoregio e organizzata da Casa Civita.

Particolare attesa per la lectio magistralis dell’imprenditore Brunello Cucinelli. L’appuntamento è in programma alle ore 21 (orario d’inizio previsto per tutti gli appuntamenti in programma), in piazza San Donato a Civita, per venerdì 27 agosto. Cucinelli ha ricevuto un numero straordinario di riconoscimenti nazionali e internazionali per il suo “capitalismo umanistico”: nel 2018 l’Università degli Studi di Messina, ritenendo Brunello Cucinelli “pensatore concreto, promotore culturale e vero mecenate dei nostri tempi”, gli ha conferito il dottorato di ricerca in Filosofia honoris causa.

Negli anni precedenti nobilissime per la sua realtà umana sono le prestigiose nomine a Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica Italiana e quella a Cavaliere del Lavoro, consegnatagli dal Presidente della Repubblica, la Laurea ad honorem in Filosofia ed Etica delle relazioni umane, con cui l’Università degli Studi di Perugia gli ha voluto rendere omaggio, ed il Global Economy Prize, ricevuto dal prestigioso Kiel Institute for the World Economy con l’attestato di aver saputo “impersonare perfettamente la figura del Mercante Onorevole ”.
Il 24 agosto in piazza San Donato a Civita ci sarà Walter Veltroni con ‘Il caso Moro e la Prima Repubblica’. Il 26 agosto è il turno di un altro big a Civita: Paolo Crepet con ‘Oltre la tempesta’.

Il primo settembre, sempre alle ore 21, a Piazzale Biondini lo spettacolo di Emilio Solfrizzi ‘Roger’. Il due settembre arriva Umberto Galimberti alla Casa del Vento con ‘Cosa significa pensare’. Il 5 settembre lo spettacolo ‘Buoni da morire’ con Debora Caprioglio, Pino Quartullo, Gianluca Ramazzotti. Ultimo appuntamento il 17 settembre con un altro grande nome del giornalismo italiano come Ezio Mauro (Casa del Vento).