BARBARANO ROMANO – Intervengono gli artificieri della Polizia di Stato ma scoprono che il manufatto, per il quale erano stati chiamati, era finto.

Il tutto è avvenuto nella mattina del 13 dicembre scorso, quando la Guardia di Finanza ha segnalato alla Sala Operativa della Questura la presenza in un ex cementificio di Barbarano Romano di un oggetto che poteva sembrare un ordigno artigianale. Immediatamente sono stati allertati gli artificieri della Polizia di Stato, mentre sul posto si è recata la Squadra Volante, personale della Digos e dei Carabinieri, che hanno messo in sicurezza la zona.

Dopo poco tempo gli artificieri, nel procedere al disinnesco del manufatto, hanno constatato che era finto, perché del tutto privo di carica esplosiva e di una qualunque attivazione.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email