SuperAbile a Radio Agorà 21. Il progetto nato ideato e fondato da Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano (VT), con il prezioso apporto di Alessandra Mosci e Fortunata Scarponi, entra nel vivo della due giorni a Torino. Domani sera, martedì 12 marzo, infatti, Lorenzo Costantini, accompagnato dalla preziosissima Roberta Canensi, sarà ospite, nel consueto spazio di approfondimento settimanale, di Radio Agorà 21. Ma non sarà una semplice intervista radiofonica.

“Siamo onorati di ospitare il progetto SuperAbile Viterbo ai nostri microfoni – dice Dennis Comba -. La storia di Lorenzo Costantini, e più in generale il progetto, ci ha colpito molto. La nostra – aggiunge il responsabile del progetto – è la web radio del centro giovani Agorà che sta continuando in modo proficuo il progetto “Baraccone13.

Questa idea progettuale nasce nel 2016, dall’Associazione “Si può fare” con l’intento di promuovere l’integrazione delle persone con disabilità, favorendo lo sviluppo dell’autonomia lavorativa e abitativa e di sensibilizzare anche sulla fase del “dopo di noi”. Il progetto “Baraccone 13” ha come scopo principale quello di aumentare le capacità di socializzazione ed autonomia dei ragazzi con disabilità intellettive all’interno di un contesto ludico e comunicativo come quello di Radio Agorà 21, appunto. In questi anni il nostro progetto ha funzionato sia sotto il profilo dell’affiatamento che quello dell’impegno e del mettersi in gioco. La presenza di SuperAbile, ma soprattutto la straordinaria storia di vita e di resilienza, raccontata proprio da Lorenzo Costantini, va proprio in questa direzione e sarà sicuramente d’aiuto per i nostri ragazzi”.

“Ringraziamo Denis Comba, l’associazione “Si può fare” e tutta la redazione della radio – afferma Alfredo Boldorini – per il gentile invito. Per noi è un motivo di grande orgoglio non solo poter presentare il progetto a Torino, a 650 chilometri di distanza da Bassano Romano (VT), ma anche essere ospiti – con il nostro capitano Lorenzo e la preziosissima Roberta – a Radio Agorà 21 nell’ambito di un progetto importante come quello di “Baraccone 13”. Il racconto di Lorenzo – che ringrazio insieme a Roberta Canensi, per l’aiuto organizzativo – farà certamente bene sia ai ragazzi che ai radioascoltatori”.

Commenta con il tuo account Facebook