Finalmente, dopo due anni di stop a causa della pandemia, a Bassano in Teverina è tornata la tradizionale processione in onore dei Santi Patroni Fidenzio e Terenzio. 

La manifestazione religiosa, accompagnata come sempre da una fortissima partecipazione cittadina, si è svolta nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 27 settembre. Come da tradizione è stata celebrata prima la Santa Messa presso la Chiesa Immacolata Concezione in Piazza della Libertà e subito dopo è iniziata la processione per le vie del centro di Bassano. 

La processione in onore dei Santi Fidenzio e Terenzio è da sempre il momento più partecipato e sentito delle festività patronali bassanesi. A rendere toccante la manifestazione è il trasporto a spalla per l’intero tragitto della statua dei santi da parte degli uomini della “Confraternita dei Santi Fidenzio e Terenzio e del Santissimo Rosario di Bassano in Teverina” e l’esecuzione di brani religiosi tradizionali da parte dei musicisti della Banda Musicale Apolline Bianchi. 

Presenti ieri anche una rappresentanza dei sindaci della Tuscia, il Questore di Viterbo Giancarlo Sant’Elia e il Prefetto di Viterbo Antonio Cananà. 

Le festività in onore dei Santi Patroni di Bassano proseguiranno anche per l’intera giornata odierna. 

Articolo precedenteNepi. Al via Divinarte, maratona di vino e cultura
Articolo successivoParte da Vallerano la Carovana Stralunata10 paesi, 10 cammini, 10 concerti