“Con l’apertura dell’anno scolastico 2020/21, già nella giornata odierna, si è manifestata la criticità nel trasportare gli studenti residenti nel comune di Bassano in Teverina presso gli istituti scolastici di istruzione secondaria siti nel comune di Orte.

Circa una trentina di ragazzi -denuncia il Sindaco di Bassano in Teverina, Alessandro Romoli, – si sono visti negare,  causa emergenza COVID, la possibilità di salire sull’autobus.

Premesso che lo scrivente è assolutamente consapevole che detta circostanza non possa assolutamente ricadere nelle responsabilità del personale COTRAL addetto al trasporto, rappresento che il Cotral mette a disposizione un unico mezzo in orario scolastico con partenza da Soriano nel Cimino alle ore 7:00 circa, il quale transitando anche nella frazione di Chia,  arriva nel nostro comunegià saturato nelle possibilità di ospitare ulteriori studenti.

Già lo scorso anno avevamo manifestato il disagio vissuto dagli studenti costretti a viaggiare in sovraffollamento e in condizioni precarie violando ogni norma di sicurezza.

Tutto ciò premesso, al fine di assicurare un trasporto dignitoso ed in regola con le normative COVID per tutti i nostri studenti, gran parte minorenni, si invita codesta spett.le società ad attivare con sollecitudine  una corsa supplementare che consenta l’arrivo dei ragazzi in tempo utile per poter frequentare in orario le lezioni”.