BASSANO ROMANO – Il rugby entra nelle scuole di Bassano Romano. Il progetto, nato da una collaborazione tra il consigliere comunale Alfredo Boldorini ed il Montevirginio Rugby – attivata nel 2016 in occasione di “Sport in Piazza”, proseguita a dicembre con “Natale in Sport” – entrerà nel vivo giovedì 19 aprile.

Una delegazione mista della società romana, guidata dal tecnico Sebastiano Massimino e composta dai bassanesi Alberto Liberati e Roberta Fusco, sarà di scena nelle aule dell’istituto di Via San Gratiliano per promuovere questa bellissima disciplina ed i suoi importanti valori tra i ragazzi delle scuole medie.

“Scopo di questi incontri – ha detto il tecnico del Montevirginio, Massimino – è far conoscere questo sport ai ragazzi. Proponendo loro alcuni momenti sotto forma di giochi propedeutici, utilizzando il pallone da rugby, favorendo l’aggregazione, il contatto fisico e lo spirito di gruppo, senza tralasciare le regole di questo sport. Faremo anche una breve introduzione teorica sulle peculiarità basilari del rugby. Ringraziamo la scuola, la professoressa Trapè e Alfredo Boldorini per averci coinvolti in questo progetto”.

“Ringrazio il Montevirginio Rugby, la Direzione scolastica e la prof. Alessandra Trapè – ha detto Alfredo Boldorini – per averci dato la possibilità di proporre questo ulteriore progetto ai ragazzi. Il rugby, oltre che essere uno sport bellissimo, è uno strumento formativo eccezionale, è uno sport di squadra. In cui il sacrificio, la solidarietà, il rispetto delle regole nonché dell’avversario sono fondamentali. Aspetti questi che il progetto vuole trasferire ai nostri giovani affinché assaporino i giusti valori etici e morali”.

Il progetto ha ricevuto il patrocinio anche del comitato provinciale Uisp.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email