BASSANO ROMANO – Saranno trenta le discipline presenti a Sport in Piazza. Il gruppo di lavoro consiliare, composto dai consiglieri comunali Alfredo Boldorini ed Eros Marchetti -, supportati dai tanti responsabili dei sodalizi sportivi locali e non, ha presentato ufficialmente la seconda giornata sportiva bassanese alla casa delle culture e dei popoli, in Via del Cerqueto.

Presente anche Stefano Colletti che, accompagnato dalla sorella Michela, ha preso parte alla cerimonia in qualità di testimonial di Sport in Piazza. “Come organizzazione – ha detto Alfredo Boldorini – abbiamo voluto fortemente che Stefano fosse il testimonial dell’evento. La sua voglia di riscatto e la sua caparbietà – dopo l’incidente stradale – ci sono serviti come insegnamento. E questo non deve essere dimenticato. Lo sport nella sua vita ha avuto, e sta avendo tutt’ora, un ruolo fondamentale. La scelta era obbligata. Noi lo ringraziamo per aver accettato il nostro invito”.

Dopo aver illustrato le tappe che hanno portato alla formazione del gruppo di lavoro “sorto nell’alveo del consiglio comunale” (una piacevole novità nell’assise di Piazza Umberto I), si è passati a spiegare nel dettaglio il programma delle attività. Prima Boldorini, quindi Marchetti hanno illustrato come si svilupperà la seconda giornata sportiva all’aperto.

“L’obiettivo è far diventare il parco pubblico – hanno detto i due consiglieri – una palestra a cielo aperto, dove per un giorno, grandi e piccoli, amatori e agonisti, semplici appassionati, nello stesso momento, potranno cimentarsi in tante discipline, in una sorte anche e soprattutto di appuntamento dai contorni squisitamente sociali ed aggregativi. Abbiamo cercato di ampliare al massimo il ventaglio delle opzioni in modo da coinvolgere tutte le fasce di età. Dalle bocce, allo spinning, dalle arti marziali all’equitazione per piccoli, dalle dimostrazioni di boxe (maschili e femminili) al ballo, dalla danza al volley, dalla scherma al tiro con l’arco, tutti avranno la possibilità di passare da una postazione ad un’altra in modo del tutto aperto e gratuito, seguiti da personale qualificato.

Ed a proposito di inclusione, ci sarà anche una postazione di SuperAbile con Lorenzo Costantini che presenterà – per la prima volta fuori dai banchi di scuola – il progetto che tanto ha fatto parlare di sé in tanti istituti scolastici della Tuscia. E non solo”.

Alla fine spazio a Stefano e Michela Colletti. “Ci piace molto questo programma – hanno puntualizzato –. Ringraziamo Alfredo ed Eros per averci coinvolti come testimonial. Parteciperemo con piacere attivamente venerdì prossimo alla giornata sportiva”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email