BOLSENA – “L’amministrazione Comunale non è riuscita nel corso del 2017 a mettere mano ai problemi più importanti della nostra cittadina e tale situazione si presenterà identica nel prossimo 2018. Ecco una sintesi della “consolidata” realtà bolsenese:

• Raccolta rifiuti scomoda e con risultati vergognosi nella differenziata che è praticamente assente.
• Indebitamento del bilancio comunale con peso per mutui e interessi che ammonta a circa 320.000 euro all’anno (circa 1.000 € al giorno) per ancora diversi anni sulle spalle dei cittadini.
• Impianti sportivi che versano in uno stato di semiabbandono e non sono ancora completati nonostante i finanziamenti, inoltre la gestione corrente è ogni anno nettamente in grave deficit.
• Nessuna reale diminuzione delle tasse, nonostante le ripetute e sempre mancate promesse fatte ad ogni bilancio: da molti anni i Bolsenesi pagano le tasse comunali più alte della Provincia e al massimo delle aliquote, così il paese è pesantemente impoverito!
• Mancanza di un progetto di sviluppo del territorio e del settore turistico che è da anni in netto calo di presenze .
• Sempre più evidente le situazione di conflittuali all’interno dell’Amministrazione caratterizzata da una pesante spaccatura nella Giunta.
• Infine, per dovere di informazione, ricordiamo che il sindaco, dopo aver promesso di rinunciarvi, percepisce invece una indennità superiore ai 25.000 € lordi, compresa la quota di “buonuscita” anticipata!

Alla luce di questa situazione riteniamo che sia ormai maturo il tempo per dare un nuovo modo di amministrare a Bolsena”.

Gruppo di opposizione consiliare – Unione di Forze in Comune per Bolsena

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email