BOLSENA – “L’incapacità di decidere sembra ormai caratterizzare l’Amministrazione bolsenese, che è costretta a navigare a vista su tre dossier importanti per il nostro comune: rifiuti, sistemazione area Guadetto e la convenzione per le fognature in località Montesegnale.

Per quanto riguarda il primo argomento, al netto della disastrosa situazione igienica che è sotto gli occhi di tutti, l’Amministrazione non intende cambiare rotta, come sarebbe necessario, e persegue invece una politica basata sulle isole ecologiche.

Nonostante gli sforzi è tuttavia evidente come i risultati in termini di differenziata, di pulizia e di servizio ai cittadini si siano dimostrati pessimi con il sistema delle isole ecologiche.

Proponiamo quindi di avviare almeno una fase di sperimentazione per l’umido porta a porta, per passare progressivamente a questo sistema per tutta la raccolta, evitando una situazione di vere e proprie mini discariche disseminate nel paese come avviene oggi.

Anche la situazione dell’area Guadetto non pare risolversi.

Per la terza volta, infatti, il Comune non ha concluso il bando per l’assegnazione della concessione di un bar; sarebbe opportuno quindi procedere nuovamente modificando radicalmente le condizioni di gara in modo da permettere una partecipazione e la sistemazione di quell’area entro la prossima stagione turistica.

Sempre in quella zona ci chiediamo poi cosa intenda fare il Comune con l’area accanto a quella che dovrebbe andare in concessione: si tratta di uno spazio chiuso dove ad oggi non è possibile il parcheggio per la presenza di cordoli alti ma che non è nemmeno utilizzato in altra maniera…insomma un’area abbandonata di fronte alla spiaggia principale della nostra cittadina.

Infine, è di questi giorni il rinvio della firma della convenzione tra i proprietari di case in zona Montesegnale (sono diverse decine) ed il Comune.

Dopo che il consiglio comunale aveva dato il via libera alla convenzione finalizzata a dotare l’area di un sistema di fognature sembra il segretario comunale non voglia procedere alla firma per motivi imprecisati, rimandando un’opera igienico-sanitaria necessaria e attesa da anni.

Insomma, ancora una volta sembra che l’Amministrazione non sia più in grado di muoversi nell’interesse della nostra cittadina e si limiti a galleggiare nella tradizione della vecchia politica”.

Circolo del Partito Democratico di Bolsena

Commenta con il tuo account Facebook