Il 24 Luglio presso la Galleria d’arte Cavour sarà possibile ammirare le opere della personale “COCOON” in cui l’artista narra gli anni appena trascorsi, anni che per  l’umanità saranno difficile da dimenticare.
La pandemia ci ha mostrato come non mai quanto il mondo sia ormai totalmente interconnesso e che il benessere di ciascuno di noi dipenda indissolubilmente dal benessere di tutti. Ma allo stesso tempo questa tragedia ci ha reso tutti più isolati. Sono anni di passaggio, di rinascita o di transizione verso un futuro tutto da scoprire.

L’autore spiega: “Ho cercato di  trattare alcune tematiche che hanno caratterizzato questo spazio-tempo, e che rispondono ad un mio vissuto più intimo. Perché da sempre i colori, le forme e le luci che creo mi mettono in contatto con lo spazio galattico.
Con questa mostra spero di potervi portare in altre dimensioni che, vi assicuro, non sono fantascienza ma parte della mia realtà”.

Sarà possibile visitare la mostra Dal 24 Luglio al 1 Agosto

Apertura: 10.00 – 13.00 / 16.00 – 22.00

Info su: www.vincenzofrisina.it

Vincenzo Frisina – Artista

Nato il 3 agosto 1959 a Castiglione di Sicilia.

Artista professionista, attualmente residente a Roma, dove nel 1999 si è diplomato all’Accademia di Arti Ornamentali di San Giacomo.

Nel corso degli anni dell’Accademia ha sviluppato un profondo interesse per il mondo della storia dell’arte nella sua interezza. Per questo si è sentito di approfondire il concetto di “azione artistica”, attraverso lo studio della fotografia, della scultura, della pittura, del mosaico e persino della poesia.

Negli ultimi anni ha realizzato diverse mostre d’arte individuali e collettive in gallerie italiane.

Articolo precedenteTarquinia, domani sarà presente un operatore di Talete per le attività di sportello
Articolo successivo1 arrestato, 14 indagati, 7.252 persone controllate. Questo il bilancio settimanale dell’attività della Polizia Ferroviaria