BOLSENA – “Dopo oltre tre anni di amministrazione sembra che i settori strategici dell’urbanistica e dei lavori pubblici non interessino a nessuno nell’amministrazione comunale bolsenese. Questo disinteresse è evidente sotto diversi aspetti.

Innanzitutto è sotto gli occhi di tutti come non esistano provvedimenti in materia urbanistica della giunta da moltissimo tempo; quello che dovrebbe essere un settore fondamentale è, infatti, lasciato a sé stesso, nonostante i riflessi dal punto di vista lavorativo che esso comporta.

Analogamente avviene per il settore dei lavori pubblici dove non si è deciso di chiudere definitivamente le tre vicende più rilevanti che hanno riguardato il settore: stiamo parlando dei box di piazza Nassiriya dove esiste una causa ancora pendente; degli impianti sportivi con la piscina non terminata e una funzionalità limitata degli impianti esistenti; della ex scuola elementare dove era stata promessa una casa di riposo che non ha mai visto la luce in un immobile ormai sempre più deteriorato.

Accanto a queste problematiche ce ne sono altre di rilievo politico, non meno importanti visto che probabilmente contribuiscono alla stasi di questi settori. Stiamo parlando delle deleghe in queste materie che, a quanto ci risulta, non sono state mai assegnate ad alcun membro della maggioranza, dopo il perdurante rifiuto di accettarle da parte del vicesindaco Dottarelli.

Le evidenti problematiche di maggioranza emergono anche da una semplice scorsa dell’albo pretorio: praticamente le deliberazioni di giunta non vengono mai prese a ranghi completi.

Semplice coincidenza o indice di forti dissidi interni? Insomma, un quadro certamente non confortante dove a farne le spese sono i cittadini…”

Circolo del Partito Democratico di Bolsena

Commenta con il tuo account Facebook