«Come tutti i cittadini bolsenesi ben sanno  – si legge in una nota del Gruppo di Opposizione consiliare Unione di Forze in Comune per Bolsena – l’estate 2018 si è caratterizzata per una serie infinita di disservizi nella fornitura di acqua che, ad oggi, non sembrano ancora risolti.
Accanto a questi problemi numerose persone ci hanno segnalato un flusso rilevante di cisterne che prelevavano acqua dall’acquedotto.

Per questo motivo come opposizione consiliare depositammo in data 28 luglio un’interrogazione al Sindaco per chiedere delucidazioni su questi accadimenti, senza inutile complottismo, ma in maniera trasparente nelle dovute sedi istituzionali.

Purtroppo il Sindaco ad oggi non ha fornito alcuna risposta, nonostante siano trascorsi ben oltre i 30 giorni previsti dal regolamento comunale.

Ancora più assordante è il silenzio del Sindaco nei confronti di Talete che, evidentemente, dal punto di vista contrattuale dovrebbe essere diffidata visto che risulta inadempiente in maniera rilevante e continuativa rispetto al suo obbligo di fornitura dell’acqua.

Ad oggi non risulta che l’Amministrazione abbia fatto nulla di tutto questo, con le conseguenze che tutti i cittadini possono ben constatare.

Anche sotto questo profilo il fallimento della giunta Equitani è sotto gli occhi di tutti!».

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email