L’associazione ha realizzato un tappeto floreale, nell’ambito dell’iniziativa di Coordinadora Internacional de Entidades de Alfombristas de Arte Efimero, per esprimere solidarietà a chi è in prima linea contro il coronavirus o è stato colpito dalla malattia
Due mani che lasciano cadere dei petali. Il mondo. E la bandiera italiana. È il tappeto floreale realizzato dall’Associazione infioratori di Bolsena che ha partecipato al progetto “Momento di solidarietà”, organizzato da Coordinadora Internacional de Entidades de Alfombristas de Arte Efimero, per esprimere vicinanza e solidarietà a chi è in prima linea nella lotta contro il coronavirus e alle persone, con i loro famigliari, che hanno dovuto affrontare la malattia. “Questa iniziativa, unica e innovativa, nel campo dei tappeti, è stata ideata e realizzata dalla commissione progetti di Coordinadora, per la campagna “Io resto a casa” – dichiara l’assessore al turismo religioso del Comune di Bolsena Roberto Basili -. Ogni artista ha creato un tappeto per raccontare la propria esperienza di fronte all’epidemia e per portare un messaggio di solidarietà a chi combatte il covid-19 e a tutte le persone che sono state colpite dal virus. La nostra associazione ha aderito con entusiasmo all’iniziativa e, con il motto “distanti, ma uniti nel cuore”, ha voluto esprimere un abbraccio solidale mondiale”.